Gli italici patemi sportivi, I

Azzurri ai quarti! Olé! Con una decisa vittoria sull’Ucraina (3-0) andiamo ad affrontare i padroni di casa della Germania nell’arena di Dortmund.

Toni esulta dopo il gol (Reuters)

Grandissimo Zambrotta, autore di uno splendido gol, di un grande assist e di un eccellente lavoro in difesa. Ottimo anche Buffon, salvatore della nostra porta ad inizio di secondo tempo quando gli Ucraini si sono riversati alla ricerca del pareggio. E grandi anche Totti (c’è il suo zampino in tutti e tre i gol, e pure nel rigore su Camoranesi versione samurai) e Toni che con una doppietta torna al gol in Nazionale.

Ci voleva, possiamo dirlo. Con tutti i guai che abbiamo in casa per le vicende sportive, che ancora non si sa come finiranno, la Nazionale sembra ritemprarci, e noi Italiani la sosteniamo senza ‘se’ e senza ‘ma’. Il processo a Calciopoli ci lascia sulle spine. La brutta vicenda di Gianluca Pessotto ci amareggia (la vittoria di stasera è tutta dedicata a lui).

Pessottino siamo con te (Afp)

L’ultima tegola sullo sport italiano riguarda il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia Ivan Basso, clamorosamente escluso dal prossimo Tour de France (che l’aveva visto sul podio delle ultime due edizioni). Attenzione, però: Basso non è stato escluso in quanto trovato positivo ad un test antidoping. Basso è risultato solamente aver avuto contatti con un medico spagnolo, tal Fuentes, che avrebbe distribuito sostanze dopanti a destra e manca. Ivan Basso, dunque, potrebbe essere del tutto innocente ed estraneo alla vicenda, così come gli altri 57 corridori indagati, e rimanere lo stesso escluso dalla più importante corsa ciclistica del mondo, come uno dei massimi favoriti Jan Ullrich (già vincitore nel 1997).

Questo mi lascia riflettere un po’. Mi fa pensare a questa giustizia sportiva, a questi provvedimenti disciplinari dati così prontamente, che in un attimo possono stroncare la carriera e forse la stessa vita di uno sportivo. Può essere quel che successe a Marco Pantani allorché fu fermato prima della tappa del Mortirolo, nel 1999.

Viene naturale sospettare che certi “scandali” vengano organizzati ad hoc per escludere l’uno o l’altro avversario, o magari un bel po’ insieme.

E penso che lo stesso problema ci possa essere nel calcio. Stiamo parlando di sportivi, di professionisti, finiti colpevoli o meno nelle maglie delle intercettazioni. Tipo Vittorio Emanuele di Savoia, ma mentre quest’ultimo si può aspettare che la giustizia ordinaria faccia il proprio corso per poi uscirne sporco praticamente solo di fronte alla moglie, per il calcio non si può fare così. Il Campionato riparte, bisogna fare in fretta, processi anche sommari e penalizziamo un po’ come viene, ad occhio.

Intendiamoci: io non credo che nel calcio italiano non sia successo niente, per carità. Moggi sarà stato un figlio di buona donna e via dicendo. Quel che mi preoccupa è che questa vicenda sia nata e si basi essenzialmente su chiacchiere. Le famose intercettazioni le ho lette come tutti, ma non c’è pressoché niente che possa essere considerata una prova a tutti gli effetti. Nei tribunali ordinari, però, non in quelli sportivi. E se già ci lamentiamo degli errori dei primi…

Rischi del mestiere?

Aggiornamento 1/7/2006: inserite le foto della partita.

Annunci
Published in: on venerdì, 30 giugno 2006 at 22.49  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://maxart.wordpress.com/2006/06/30/gli-italici-patemi-sportivi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Max, ti assicuro che non avrei potuto scrivere di meglio!
    Perfetta analisi soprattutto delle vicende Basso e Calciopoli, sulle quali mi scontro quasi con tutti. Quasi, perchè con te vado d’accordo.
    Ciao
    Nicola


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: