Anno novello…

Tra poche ore sarà finito il 2008 e sarà cominciato il 2009. Nelle parti più ad est del mondo è già così. Per gli astronauti della ISS (la stazione Alpha) sarà mezzanotte per 16 volte, ma non credo che gli consentano di fare 16 brindisi. E credo neppure uno.

Mi viene in mente che 2009 è un numero assai poco interessante. Non mi ricorda nulla, e non è neppure un numero primo (come il 2011). Però il 2009 potrà forse essere un anno di grandi cambiamenti, in ambito sociale, politico, economico. Un anno di resa dei conti. Un anno che veramente butta vecchi meccanismi e logiche d’azione e ne fonda di nuove. Il 2008 ci ha lasciato tra alti e bassi, il 2009 probabilmente sarà una sfida continua, anche per chi credeva di essere ormai al sicuro. Cerchiamo di farci trovare pronti, allora.

Buon 2009 a tutti!

P.S.: so di essere stato a lungo assente dal blog, se non per qualche commento. L’ultimo articolo risale ad agosto, voglio dire… Beh, sarà una sfida anche tenere aggiornato questo sito!

Annunci
Published in: on mercoledì, 31 dicembre 2008 at 18.27  Comments (4)  

Uno!

Aurea Sectio compie un anno!

Questo blog compie un anno! Un anno fa è apparso il mio primo articolo di benvenuto, oggi la storia continua… Un po’ da sola, con pochi visitatori e ancora meno commenti, ma continua. Che dire? Lo faccio soprattutto per me. Ben venga chi vorrà prestarmi orecchio… o meglio, occhio.

PRINT "Hello world!"

Published in: on martedì, 26 giugno 2007 at 22.34  Comments (4)  

Di tutto un po’, I

Inizio questa rubrica per parlare… di tutto un po’. Mi capiterà quando ci saranno tante piccole cose di cui vorrei parlare, quando ci saranno sviluppi di cose scritte in passato, quando avrò poco tempo o magari semplicemente quando non saprò di che parlare e allora mi rifugerò in questi articoletti.

Iniziamo con le cose “importanti”: la politica. A quanto pare un senatore degli otto “dissidenti” (da cosa, poi? Non certo da quel che avevano sempre detto) dell’attuale maggioranza sembra essere tornato sui suoi passi e voterà il decreto sul rifinanziamento della missione in Afghanistan. C’è da dire che in effetti tutto il PdCI non si è ancora espresso in merito. E già Parisi parla di ritorno alle urne nel caso la maggioranza non riuscirà a tenersi in piedi da sola. Certo, coerente con quanto detto finora dal centrosinistra, ma… Parisi usa i toni forti perché non ha altri mezzi per convincere i comunisti?

Dacia Valent, ex europarlamentare di Rifondazione Comunista, nel suo blog dove esercita tutta la sua mancanza di stile (sia dialettico sia estetico), se la prende con gli autori del sito web Masada, accusandoli di spandere l’odio nei confronti dei Palestinesi. Che abbia ragione? Non lo so, non m’interessa più di tanto. Può anche darsi. Quel che so di certo è che Dacia Valent non è riuscita a trattenersi dall’accomunare i termini “sudici” e “bastardi” con “ebrei” per definire gli autori del sito in questione. “Sudici e bastardi” in quanto autori del sito, o in quanto ebrei? Giudicate voi. E pensate a chi ce l’ha candidata a rappresentare l’Italia in Europa, ma che per fortuna si è pentito preferendole Vladimir Luxuria.

L’Italia affronterà la Germania ai quarti di finale, come già detto. Oggi, a sorpresa il Portogallo supera l’Inghilterra ai rigori, e la Francia luquida con merito il Brasile. Un attacco ampiamente arginato dalla difesa francese, ed una retroguardia ballerina che lascia Henry liberissimo di segnare. In faccia ai Brasiliani che dicevano che “il secondo posto è come l’ultimo”. Si godano il campionato di B.

Mia madre m’ha sempre detto che ho una bella “mano”. Può darsi, ma non l’ho mai esercitata a sufficienza. Però è qualcosa cui voglio porre rimedio, una volta finiti alcuni impegni contingenti. Questo è uno schizzo che ho fatto in mezz’ora realizzato qualche giorno fa.

Fiddler Elf

Spero di riuscire ad ottenere qualcosa di decente, prima o poi… Mi piacerebbe fare uno schizzo al giorno per questo blog, come una vignetta o cose del genere.

A presto!

Published in: on sabato, 1 luglio 2006 at 23.59  Lascia un commento